Popoli e Religioni – Terni Film Festival ospita il terzo incontro internazionale dei Festival di cinema spirituale, l’evento è atteso alla Biblioteca Comunale di Terni alla presenza di rappresentanti da tutto il mondo.

107

Proseguono le giornate di Popoli e Religioni – Terni Film Festival con un importante momento di confronto previsto per lunedì 12 novembre alle ore 16.00 nella cornice della Biblioteca Comunale di Terni: dopo il primo incontro svoltosi a Barcellona nel 2016 e il secondo a Trento nel 2017, il Terni Film Festival ospita il terzo meeting internazionale dei direttori di festival cinematografici interreligiosi, che vedrà testimonianze provenienti da diversi luoghi del mondo.

Intervengono all’incontro Jerzy Stuhr (attore e regista) e i rappresentanti di Signis Europe, Fondazione Ente dello Spettacolo, Observatori Blanquerna de Comunicació Religió i Cultura di Barcellona (Catalogna), Lux Communication (Slovacchia), ACEC – Sale della comunità (Italia), Dhaka International Film Festival (Bangladesh), Festival Internacional de Cine Religioso de Arfecine (Argentina), Festival di Niepokalanòw a Breslavia (Polonia), Sacrofilm di Zamosc (Polonia), Giornate di Cinema e Riconciliazione di Notre Dame de La Salette (Francia), Fresco Film Festival (Armenia), International Film Festival Pokrov di Kiev (Ucraina), Religion Today Film Festival di Trento (Italia), Popoli e Religioni – Terni Film Festival (Italia).

Lo scambio culturale di questo incontro è volto a fare il punto della situazione dei festival di cinema spirituale nel mondo, confrontando missioni, obiettivi e conclusioni.

Segue, alle ore 21.30, la proiezione del film Io c’è di Alessandro Aronadio, alla presenza del regista e degli attori Massimiliano Bruno e Gegia. Il film, candidato a due Nastri d’Argento, racconta di un’idea: fondare una nuova fede che metta al centro dell’universo l’Io, con l’obiettivo di risollevare le sorti di un bed and breakfast caduto in disgrazia.

Il film, selezionato al 40° Cairo International Film Festival, è stato bloccato dalla censura egiziana per il tema trattato, come dichiarato recentemente dal regista Alessandro Aronadio attraverso i social.

Durante la giornata la Biblioteca Comunale ospiterà, inoltre, le proiezioni di alcuni dei cortometraggi in concorso.

Tutti gli eventi in programma sono a ingresso libero e il programma e gli aggiornamenti e insieme sono consultabili sul sito www.popoliereligioni.it

Translate »
Copied!