Paolo Graziosi

218

Nato a Rimini il 25 gennaio 1940, debutta sul grande schermo nel 1962 ne Gli arcangeli di Enzo Battaglia e viene notato da Franco Zeffirelli, che lo sceglie per il ruolo di Mercuzio nella versione teatrale di Romeo e Giulietta. Tra i più importanti attori teatrali italiani, al cinema ha interpretato tra l’altro, La locandiera di Franco Enriquez, Galileo di Liliana Cavani, Cadaveri eccellenti di Francesco Rosi, Pasolini, un delitto italiano di Marco Tullio Giordana, Il lungo silenzio di Margart Von Trotta, Il divo di Paolo Sorrentino, Ormai è fatta di Enzo Monteleone, Il papà di Giovanna di Pupi Avati e – più recentemente – La passione di Carlo Mazzacurati, Il Giovane favoloso di Mario Martone, Gli ultimi saranno ultimi di Massimiliano Bruno e Veloce come il vento di Matteo Rovere.
E’ il protagonista di Amore grande di Max Chicco, che presenta giovedì 16 novembre.

Translate »