INAUGURAZIONE DEL FESTIVAL POPOLI E RELIGIONI

165

IL CARDINALE BASSETTI APRE L’UNDICESIMA EDIZIONE  DI POPOLI E RELIGIONI –  TERNI FILM FESTIVAL

SABATO 14 NOVEMBRE SERATA LAVAZZA E ANTEPRIMA  DI “STORIA DI GIUDA”

DOMENICA LILIANA CAVANI  E SARA SERRAIOCCO PRESENTANO “FRANCESCO”

 Pronti, partenza, via. Si apre ufficialmente sabato 14 novembre alle ore 15,30 presso il Cityplex Politeama di Terni l’undicesima edizione del Film Festival Popoli e Religioni, con la proiezione del film Paradiso Perdutodi Alfonso Cuaron, alla quale seguirà l’inaugurazione ufficiale alle ore 17,30 caratterizzata dalla presenza delcardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale Umbra che, di ritorno dal convegno Cei di Firenze, terrà un intervento sul tema “Per un nuovo umanesimo tra popoli e religioni”.

La serata continuerà all’insegna dello spettacolo e del divertimento alle ore 21.00, con l’evento nazionale  Un caffè in Paradiso – vent’anni di pubblicità Lavazza. Ospite di rilievo sarà il regista cinematografico e degli spot Alessandro D’Alatri, insieme a Mauro Mortaroli, direttore creativo campagna Lavazza in Paradiso. D’Alatri, amico e figura molto legata al Festival, torna per raccontare aneddoti, curiosità e ripercorrere insieme al pubblico i venti anni che hanno caratterizzato la storia del Paradiso Lavazza.

Alle ore 22.30 un’anteprima nazionale animerà la prima serata della rassegna: Historie de Judas di Rabah Ameur-Zaïmeche, film che rivoluziona completamente la visione di Giuda, visto non più come un traditore ma il più fedele compagno di Gesù.

Alla proiezione interverranno l’attore Regis Laroche, che interpreta Ponzio Pilato, e André  Ferranti, direttore delle Giornate di Cinema e Riconciliazione di Notre-Dame de La Salette in Francia,, festival gemellato con Popoli e Religioni.

Domenica 15 novembre segnerà invece il ritorno di Liliana Cavani al festival Popoli e Religioni per la presentazione – alle 15 – del suo terzo film su Francesco d’Assisi. Un progetto annunciato proprio sul palco del festival ternano nel novembre 2011 e inseguito per quattro anni dalla regista emiliana che aveva già diretto nel 1966 e nel 1989 i due film più importanti realizzati sulla figura del santo di Assisi.

All’incontro delle 18.30 che seguirà la proiezione del film interverrà anche Sara Serraiocco, che riceverà il premio come migliore attrice per la sua interpretazione nel ruolo di Chiara.

Tra le più importanti attrici della sua generazione, Serraiocco ha già fatto incetta di premi nei più importanti festival internazionali per le sue interpretazioni in Salvo (grazie alla quale aveva colpito l’attenzione di Liliana Cavani) e Cloro ed è attualmente sul set di un nuovo film.

La serata proseguirà con un altro importante evento. Alle ore 21.45 alla presenza di Krzysztof Zanussi, presidente onorario del festival,  insieme ai direttori delle giornate internazionali del cinema religioso Sacrofilm di Zamosc, sarà presentato Corpo Estraneo, nuova pellicola del regista polacco, una coproduzione italo-russa-polacca il cui protagonista è l’attore ternano Riccardo Leonelli, conosciuto da Zanussi nove anni fa proprio sul palco del festival Popoli e Religioni.

Il programma completo sul sito www.popoliereligioni.com

Direzione atistica
Arnaldo Casali – 347.45.69.510

Ufficio Stampa
Associazione Adesso – 3393724401

Translate »