POPOLI E RELIGIONI AL FESTIVAL DI NOTRE-DAME DE LA SALETTE CON LA PRIMA FRANCESE DI “IO SONO CON TE” DI GUIDO CHIESA

116

Trasferta francese per il festival cinematografico “Popoli e Religioni” di Terni. In questi giorni una delegazione del festival ternano si trova infatti a Notre-Dame de La Salette, in Francia, per partecipare alla sesta edizione delle Giornate di Cinema e Riconciliazione organizzate all’associazione Cine Arcs all’interno del santuario sorto nel XIX secolo nel luogo dove la Vergine apparve a due pastorelli e divenuto oggi un grande centro di incontri culturali, sociali e religiosi, frequentato da pellegrini provenienti da tutto il mondo.

“Terra promessa” è il tema scelto quest’anno dagli organizzatori del festival, gemellato da due anni con “Popoli e Religioni” e che insieme alle Giornate internazionali del cinema religioso “Sacrofilm” di Zamosc, forma una vera e propria rete di festival europei di cinema interreligioso. La kermesse si aperta a La Salette giovedì 29 ottobre e ha visto proiezioni e dibattiti con film come Verso Edendi Costa-Gravas con Riccardo Scamarcio, Gattaca di Andrew Niccol, La terra dell’abbondanza di Wim Wenders e Nebraska di Alexander Payne commentati da teologi e critici cinematografici come Michelle Debidour, Michel Frain, il pastore battista Jean-Luc Gadreau e il critico polacco Marek Lis.

Ospite d’onore delle sei giornate di festival il regista Krzyszfof Zanussi, presidente onorario di Popoli e Religioni e artefice del gemellaggio tra i tre festival cinematografici europei.

Alle giornate di La Salette il festival “Popoli e Religioni” di Terni è presente con il film Io sono con te di Guido Chiesa, che sarà presentato domenica 1 novembre dal direttore artistico Arnaldo Casali nel corso di una giornata che vede anche la partecipazione dello stesso regista e della sceneggiatrice Nicoletta Micheli.

Io sono con te, originalissima rilettura in chiave storica, filologica e teologica della figura di Maria (liberata dall’iconografia tradizionale e da tutti gli strereotipi accumulati in 2000 anni) è stato presentato sia al festival Popoli e Religioni di Terni che al Sacrofilm di Zamosc e verrà proiettato per la prima volta in Francia.

Il festival di La Salette sarà, a sua volta, presente al festival Popoli e Religioni di Terni nella giornata di apertura del 14 novembre con la prima del film Histoire de Judas di Rabah Ameur-Zaïmeche, rilettura a sua volta di Giuda, il personaggio “più calunniato della storia dell’umanità”

Translate »