Regolamento “minus 24 scuole” 2011

127

minus 24 fps, tutto ciò che non è ancora cinema

SEZIONE DELL’ UMBRIA INTERNATIONAL FILMFEST POPOLIERELIGIONI_2011
settima edizione premio a concorso di cinematografia

Scopo della sezione

Il bisogno di questa sezione, la sua necessità, nasce dall’esigenza di offrire un luogo di confronto tra quanti sono interessati nella propria attività alla produzione di video, all’utilizzo dell’immagine per veicolare un’esperienza (di pensiero e non solo). Si tratta di far incontrare il lavoro di quanti/e utilizzano l’immagine per agevolarsi in altre attività. Pertanto ai partecipanti è posta una richiesta di strumentalità nei confronti del mezzo video, che deve essere esplicitata.

E’ una richiesta didattica che con questa rassegna portiamo al mezzo video; il video quale strumento di critica didattica.

Il video quale specchio per scorgere l’immagine dei propri pensieri. Il nostro intento è chiamare a raccolta chi opera con questo spirito per dare occasione di visibilità ad un lavoro altrimenti nel cassetto, dare credito all’incontro tra un insieme di produttori di video e il pubblico dell’UMBRIA INTERNATIONAL FILMFEST Popoli e Religioni.

Al mondo della scuola guardiamo con estremo interesse e per facilitare l’incontro abbiamo pensato ad un premio dedicato all’interno della sezione ‘minus 24 fps’ che consista: a) la menzione durante la serata di premiazione; b) la proiezione dell’opera durante la medesima serata; c – eventuale, ma importante) attrezzatura didattica per la scuola (valore € 300/500)

Regolamento

1) All’interno della sezione ‘minus 24 fps, tutto ciò che non è ancora cinema’ dell’ UMBRIA INTERNATIONAL FILMFEST Popoli e Religioni è indetto un premio riservato al video prodotto dal mondo della scuola;

2) i lavori ammessi al concorso dovranno essere stati prodotti in proprio, ovvero senza ricorrere a professionalità esterne, da singoli studenti o gruppi eventualmente coordinati da uno o più docenti; ai lavori si dovrà accompagnare una scheda di iscrizione e una scheda di intenti/presentazione dell’opera proposta;

3) i materiali dovranno pervenire alla segreteria organizzativa entro e non oltre il 7 novembre 2011; nulla di quanto inviato sarà restituito;

4) le opere giudicate in linea con lo spirito della manifestazione saranno proiettate a ciclo continuo durante lo svolgimento dell’UMBRIA INTERNATIONAL FILMFEST Popoli e Religioni in più luoghi della città di Terni;

5) il lavoro ritenuto più idoneo sarà menzionato e proiettato durante la cerimonia di premiazione finale;

6) il giudizio è inappellabile.

7) partecipando gli autori, o comunque gli aventi diritto sulle singole opere, accettano il presente regolamento e autorizzano esplicitamente l’organizzazione ad utilizzare detto materiale durante lo svolgimento della manifestazione culturale;

8) tutto il materiale ritenuto idoneo entrerà a far parte dell’archivio dell’ UMBRIA INTERNAIONAL FILMFEST Popoli e Religioni

Translate »