Maria Cucinotta e Dario Viganò aprono il festival “Cielo e Terra”

125
Sarà Maria Grazia Cucinotta la madrina della seconda edizione di “Cielo e Terra”, il filmfestival popoli e religioni organizzato dall’Istituto di studi teologici e storico sociali della Diocesi di Terni Narni Amelia in collaborazione con il Comune di Terni, Umbria Film Commission e l’Istituto polacco di Roma.
All’attrice siciliana sarà affidato infatti domani mercoledì 25 ottobre alle 17 negli studios di Papigno il taglio del nastro della seconda edizione della kermesse cinematografica ideata un anno fa dal vescovo Vincenzo Paglia, presidente della Commissione Cei per l’ecumensimo e il dialogo, con la convinzione che i conflitti nascono sempre dall’ignoranza dell’altro, e che quindi la pace tra i popoli e il dialogo tra le religioni possano passare anche per l’arte cinematografica.
Il festival si svolgerà a Terni dal 25 al 29 ottobre tra il Cityplex Politeama, il Cenacolo San Marco e il cinema Fiamma, con proiezioni, dibattiti, concerti e incontri con l’autore.
L’inaugurazione è prevista all’interno degli studios cinematografici di Cinecittà e Roberto Benigni, alla presenza del vescovo Paglia, delle autorità locali, dei vertici di Cinecittà Umbria studios e del presidente dell’Ente dello Spettacolo e direttore della Rivista del Cinematografo Dario Vigano, che terrà una conferenza sul tema “Il cinema come luogo del dialogo interreligioso”.
Il pomeriggio si concluderà alle 19 con un concerto di musiche da film e canti africani e un brindisi augurale, mentre alle 20.30 inizieranno al Cityplex Politeama le proiezioni dei film in concorso con Mary di Abel Ferrara e 10 canoe di Rolf De Heer.
Translate »